Mercoledì, 19 Aprile 2017 20:25

Le donne e gli uomini che sognano con i piedi per terra

Scritto da Domenico Pedroni

Un piccolo paese, quasi una miniatura. Un piccolo bosco popolato da migliaia di bucaneve. Una terra dura, di fatica e sudore, dove non è infrequente sentire ancora il profumo del sambuco. Le donne e gli uomini, che vivono in questo luogo ai confini della realtà, sognano coi piedi per terra e, sembra, ma non ci sono prove accertate, riescano a pensare per lunghe ore senza stancarsi.

Eppure, seppur di valore, non è questo ad esser degno di nota. La cosa straordinaria è un’altra: ciò che hanno pensato, immaginato, sognato sono riusciti a realizzarlo. Dopo il pensiero, l’azione! È proprio questo a farne una meravigliosa storia da raccontare. Ad essere sinceri, non era sempre stato così. Anche loro per tanti anni avevano semplicemente sognato: i loro piedi si staccavano da terra, le teste, affiorando dalle nuvole, vedevano il loro piccolo paesino dall’alto, le cinque cascine, la chiesa e il castello. Ma appena i loro piedi ritoccavano terra tutto restava identico a se stesso. Niente di ciò che avevano immaginato si realizzava: tutto rimaneva uguale. Uguale il castello che, lasciato a se stesso, lanciava grida d’aiuto, uguali le cascine che, abbandonate dai proprietari, rimanevano prive di vita. Nulla sembrava smuovere questa situazione e sopraffatti dallo sconforto il loro agire era sempre più difficile.

Un giorno però alcune di queste donne e uomini, pensando seduti vicini al fossato del castello, si accorsero che, tra gli alberi spontanei che coprivano quasi interamente il maniero, si riusciva ancora a intravedere la grande torre. La torre era fortemente ancorata al terreno, anzi lo permeava interamente, ma, proprio per questo, riusciva a svettare sopra gli alberi. Capirono che, anche loro, come la grande torre, dovevano restare radicati alla terra, da essa non si dovevano più staccare anche quando sognavano, anzi soprattutto quando sognavano. Ed ecco che successe quello che nessuno ormai sperava più: i sogni iniziarono a avverarsi e i pensieri si trasformarono in azioni. Il castello riprese vita proprio quando cominciarono a sognare tenendo i piedi ben piantati nella terra. E fu così che un sogno tirò l’altro, le difficoltà si superarono, l’unione diventò valore.
Sognare diventa vita, sognare allunga la vita.

Arriva un altro sogno. E ancora una volta il sogno è impegnativo, difficile, ambizioso: una mostra di pittori bresciani dal Quattrocento al Novecento, “una piccola grande mostra” dove si recuperano i colori della nostra terra, delle nostre tradizioni, dei nostri pittori. La grande sfida è riuscire a creare un allestimento scenografico dove i colori della terra e del cielo si fondono, dove lo spazio diventa tempo, dove la magia dei colori diviene essenza di vita, dove i quadri appaiono tappe di un percorso della nostra esistenza, della nostra storia. I colori, disegnando i tempi del nostro vissuto, passato, presente e futuro, si mescolano in un crogiuolo di emozioni e passioni: la vita radicata nel passato si proietta verso il futuro. Tra onde e contro onde si snoda la nostra vita quotidiana, scorrono i nostri pensieri, si coagulano i nostri progetti. E questo crea il valore e la bellezza di un luogo magico, dove i piedi affondano in una terra che genera buoni frutti.

E se potete venite a vedere questa mostra: controllare di persona è sempre buona cosa! Soprattutto se il piccolo paese si chiama Padernello.

Fondazione Castello di Padernello

Via Cavour, 1 Padernello
25022 Borgo san Giacomo (Bs)

Contatti

+39 030 9408766 in orario d’ufficio
info@castellodipadernello.it

Canali social

| | | VIDEO

Orari di apertura del Castello

Dal Martedì al Venerdì: 9.00 - 12.00 / 14.30 - 17.30
Sabato: 14.30 - 17.30
Domenica: 14.30 - 18.30

 

Il Castello è visitabile solo con guida negli orari indicati.

Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura. 

 

COSTI

Biglietto d’ingresso 
visita al castello € 5,00


L’importo può variare a seconda del tipo di evento in corso.

Guided visits in english for the castle and the exibits are available.
Reservations required.

For further informations
and for booking, these are our contatcs:
Castle of Padernello _ +39 030 9408766