Mercoledì, 19 Aprile 2017 20:48

Le soddisfazioni del pubblico che visita Padernello

Scritto da Domenico Pedroni

Condividere progetti, raccontare storie, narrare le esigenze di una Fondazione in divenire, costantemente impegnata nella ricerca di mezzi ed opportunità per animare un Castello, renderlo fruibile e rafforzarne il richiamo affinché esso diventi sempre più radicato nella nostra realtà territoriale e culturale, è un impegno quotidiano che richiede grande energia, grande disponibilità.

Ci sono però giorni in cui si incrociano elementi positivi, si sommano iniziativedi valore, si creanoalleanze in campo culturale, si intercettano sensibilità comuni.

Tutto questo è avvenuto al Castello di Padernello, dove nella stessa giornata i visitatori hanno potuto godere di tre mostre allestite in contemporanea: una contaminazione fantastica.

Nelle sale del lato Nord era infatti allestita la mostra «Sorti nel Colore, Giacomo Bergomi e Giacomo Olini oltre i confini della tela», cinquanta quadri originali per ripercorrere le emozioni di due pittori del Novecento bresciano, in un allestimento giocato fra cielo e terra, dove ansa dopo ansa, scorre il nostro fiume Oglio e si ritrova la vita di un mondo contadino ormai perso.

Nel Salone da Ballo era invece allestita dall’Associazione Amare Onlus una interessantissima mostra fotografica sui monasteri del Cristianesimo Copto, unitamente alle fotografie dei luoghi e delle persone di questa parte dell’Etiopia.

Qui l’Associazione Amare Onlus, partendo dalle adozioni dei bambini, è stata in grado in 10 anni di raccogliere donazioni per oltre un milione di euro, destinate a costruire pozzi, sostenere progetti di microcredito per le donne etiopi, programmi dimedicina e salute. La terza mostra era invece allestita nella veranda.

Il titolo dellastessaera: «Le stagioni di Emilio». Emilio è un giovane ragazzo nato con un cromosoma in più, che attraverso la fotografia, sotto la guidadel fotografo Virginio Gilberti, ha trovato un suo modo bello e personale di comunicare.

Emilio attraverso i suoi scatti vuole salvare la natura e ci «costringe» a vedere con le sue bellissime fotografie il nostro mondo che piano piano ci sta sfuggendo di mano. Un grande grazie all’Associazione Amare Onlus, al suo Presidente Bruno Bedussi ed a tutto il suo staff. Un grazie di cuore ad Emilio, alla sua famiglia ed a Virginio Gilberti.

Un grazie infinito atutti i volontari della Fondazione Castello di Padernello.

Queste molteplicità di eventi, di bellezza, non sarebbero possibili se dall’altra parte non cifossero persone interessate all’ascolto e disposte al dialogo.

L’augurio più vivo è che seguendo l’insegnamento di Giuliano Mauri, continuiamo insieme a costruire ponti, contaminandoci di bellezza, facendo giorno dopo giorno il nostro dovere, sapendo che fare bene le cose ordinarie, vuol dire aprire momenti straordinari di vita vera.

Fondazione Castello di Padernello

Via Cavour, 1 Padernello
25022 Borgo san Giacomo (Bs)

Contatti

+39 030 9408766 in orario d’ufficio
info@castellodipadernello.it

Canali social

| | | VIDEO

Orari di apertura del Castello

Dal Martedì al Venerdì: 9.00 - 12.00 / 14.30 - 17.30
Sabato: 14.30 - 17.30
Domenica: 14.30 - 18.30

 

Il Castello è visitabile solo con guida negli orari indicati.

Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura. 

 

COSTI

Biglietto d’ingresso 
visita al castello € 5,00


L’importo può variare a seconda del tipo di evento in corso.

Guided visits in english for the castle and the exibits are available.
Reservations required.

For further informations
and for booking, these are our contatcs:
Castle of Padernello _ +39 030 9408766