VITTORIO TRAININI

VITTORIO TRAININI

Sabato 29 maggio, ore 17.30. Inaugurazione della mostra Vittorio Trainini al Castello di Padernello. Vittorio Trainini. La mostra sarà visitabile fino al 26 giugno 2022.

Sa di “Architettura” tutto il grande lavoro di Vittorio Trainini il decoratore; architettura che si condensa di luce.

Lo senti, Trainini “Architector”, mentre ricomponi le sue opere. Si compongono per assonanze formali, per accostamenti cromatici, non servono i contenuti narrativi iconografici, gli stessi da novecento anni, e non è necessaria la scansione cronologica dei suoi lavori.

Vittorio Trainini e tutto in un corpo unico.

È stato artigiano e pittore, un inesauribile lavoratore che porta e se tutta la storia della grande pittura italiana. La luce dorata del Foppa tardogotico poi “Quattrocentesco”e Rinascimentale; la forma di carne e il furore di segno del “Riformato” Romanino; le umide ombre e luci del più grande Savoldo; le delicate e tonali gamme cromatiche dei “Grandi Veneziani”; il maestoso e bituminoso colore della pittura bruna della Controriforma; la luministica salita al cielo pre-impressionista del Tiepolo; il sapiente eclettismo dell’Ottocento naturalistico e “Deco’ europeo, il simbolismo accennato, sospeso e silenzioso della Metafisica del Novecento; e su tutto affiora il piacevole affidamento al caos nella creazione di rapide figure e sapienti composizioni, come a ricordare le antiche lezioni sulle macchie di intonaci di Leonardo da Vinci.

Per niente scontato è il pensiero e il lavoro pittorico di Vittorio Trainini, un pittore decoratore umile, generoso con i suoi collaboratori, disposto sempre alla comprensione e all’aiuto; uomo politicamente dentro a semplici azioni di rifiuto al violento potere che nutre la nostra dittatura prebellica … in quel sciocco agire che posa prepotente tra due guerre.

Vittorio Trainini, il “…Valent’ uomo…” come direbbe Michel Angelo Merisi, il valent’uomo che meriterebbe dalla sua Città un poco di pensiero.

Ma attenzione, un pensiero per essere dato, per prima cosa bisogna avere cuore di generarlo, e generarlo richiede il lungo tempo dell’amore.

Una Città per essere tale e per poter amare, dovrebbe legarsi al tempo che l’ha generata, ma questo non è, perché domina sempre, qui da noi, la sciocca predominanza dell’essere prima un modernissimo ridondante “io”.

in dettaglio

Quando Sabato 29 Maggio 2021 | 17:00
Termine evento Domenica 26 Giugno 2022 | 23:00
Luogo Castello di Padernello

INFO//CONTATTI

  • Fondazione Castello di Padernello
    Via Cavour, 1 Padernello
    25022 Borgo San Giacomo (BS)
  • +39 030 9408766
    in orario d’ufficio
  • indirizzo email
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI VISITE GUIDATE

  • Dal 6 AGOSTO è obbligatorio essere muniti della Certificazione verde COVID-19 (Green Pass), in formato digitale oppure cartaceo; in mancanza di tale documento, non sarà consentito l’accesso al Castello.
    È obbligatorio essere muniti di mascherina.

    Il Castello è aperto al pubblico ed è visitabile in gruppi di massimo 14 persone, SOLO CON GUIDA e con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, nei giorni di:

    • Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì alle ore 10:00 ed alle ore 15:00.
    • Sabato alle ore 10:30, 14:30, 15:30 e 16:30.
    • Domenica alle ore 10:30, 14:30, 15:00, 15:30, 16:00, 16:30, 17:00 e 17:30.

    Chiusura il Lunedì.

TICKETS

  • Visita guidata CASTELLO + MOSTRA
    Intero (adulti): € 7,50
    Ridotto (soci Fondazione, abitanti Borgo San Giacomo, da 13 a 25 anni): € 5,00
    Ridotto (da 7 a 12 anni): € 3,00
    Gratuito: da 0 a 6 anni

    Visita guidata SOLO MOSTRA
    Biglietto: € 5,00

newsletter

LOVE&GRATITUDE

google adv