Il borgo rurale di Padernello

Un piccolo paese di 89 abitanti, quasi una miniatura. Un piccolo bosco popolato da migliaia di bucaneve. Una terra dura, di fatica e sudore, dove non è infrequente sentire ancora il profumo del sambuco.

Il piccolo borgo rurale di Padernello, situato nella Bassa Bresciana, una terra ferita dal progresso, conserva ancora qualche traccia di ciò che erano quelle zone prima delle cementificazioni, dello “sviluppo” senza sé e senza ma. Il borgo rimane, come un tempo, a vocazione agricola, anche se purtroppo a monocultura e allevamento intensivo. Nonostante questo ancora oggi, nei pressi del fossato del Castello, vive un coloratissimo martin pescatore, un airone vola elegante sul pelo dell'acqua, mentre leprotti saltano qua e là tra i campi. Nelle afose notti d'estate della pianura è facile imbattersi in un campo pieno di lucciole, lì, se si sta in ascolto, si può ancora sentire il fantasma della Dama Bianca

Nymphe e Trophime: le antiche protettrici del borgo di Padernello
Su un antico ritrovamento epigrafico risalente al I-II sec d.C. sito sul limes romano che ancora oggi porta al Castello, troviamo una scritta funeraria che nomina due liberte – schiave liberate – Nymphe e Trophime

Nymphe richiama probabilmente una devozione alle antiche e misteriose divinità dei boschi protettrici della creatività della natura. Trophime è invece legato al verbo greco trefo, nutrire, nome spesso assegnato agli schiavi con il compito di approvvigionamento della casa o alle balie. Queste due antiche anime ancora proteggono questi luoghi, che vivono in tensione tra queste due presenze.


INFO//CONTATTI

  • Fondazione Castello di Padernello
    Via Cavour, 1 Padernello
    25022 Borgo San Giacomo (BS)
  • +39 030 9408766
    in orario d’ufficio
  • indirizzo email
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI VISITE GUIDATE

  • Dal 6 AGOSTO è obbligatorio essere muniti della Certificazione verde COVID-19 (Green Pass), in formato digitale oppure cartaceo; in mancanza di tale documento, non sarà consentito l’accesso al Castello.
    È obbligatorio essere muniti di mascherina.

    Il Castello è aperto al pubblico ed è visitabile in gruppi di massimo 14 persone, SOLO CON GUIDA e con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, nei giorni di:

    • Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì alle ore 10:00 ed alle ore 15:00.
    • Sabato alle ore 10:30, 14:30, 15:30 e 16:30.
    • Domenica alle ore 10:30, 14:30, 15:00, 15:30, 16:00, 16:30, 17:00 e 17:30.

    Chiusura il Lunedì.

TICKETS

  • Visita guidata CASTELLO + MOSTRA
    Intero (adulti): € 7,50
    Ridotto (soci Fondazione, abitanti Borgo San Giacomo, da 13 a 25 anni): € 5,00
    Ridotto (da 7 a 12 anni): € 3,00
    Gratuito: da 0 a 6 anni

    Visita guidata SOLO MOSTRA
    Biglietto: € 5,00

newsletter

LOVE&GRATITUDE

google adv