Il nuovo saggio dell’imprenditore sociale Johnny Dotti. «Possono diventare una leva capace di sollevarci dalla strettoia in cui siamo ingabbiati Possono trasferire all’economia e alla politica nuovi slanci nonché ridare linfa alla democrazia»

BORGOSAN GIACOMO. «Concedetevi, giovani cuori, al dio dellatenerezza. Coltivatesenza timori, gli amorosi sentimenti... ». Parole poetiche introduconoal testo di Pierrede Marivaux nel copione ideato da Mina Mezzadri nel 1966 per «Il gioco dell’amore e del caso», primissima rappresentazione in Italia dell’opera drammaturgica dell’autore francese nel corso del Novecento.

BORGO SAN GIACOMO. Giacomo Ceruti è di casa a Padernello. Nel Castello della piccola frazione di Borgo San Giacomo, dove erano custoditi i capolavori del cosiddetto «ciclo di Padernello» (sei di essi sono oggi esposti nella Pinacoteca di Brescia, uno al Museo Lechi di Montichiari), la Fondazione cui fa capo la gestione dell’edificio ha promosso dal 2015 ad oggi diverse occasioni di studio e valorizzazione dell’opera del grande pittore settecentesco, milanese di nascita ma «brixiensis» d’adozione.

Un nuovo disco e l’esordio nel mondo dell’illustrazione su libro. La fine del 2018 è ricca di novità per il cantautore saretino Piergiorgio Cinelli, che sabato 8 dicembre presenta al Castello di Padernello (Borgo San Giacomo) l’album «Canzoni da fiaba» ed il volume illustrato «Quarantaquater Gacc Bresà».

A Padernello, nel bresciano,recupera t o . un maniero con tutta l’area Botteghe, arte e cultura, ristorantioltre al progetto dell’albergo diffuso. E dal rilancio spuntano 50 posti di lavoro.

Il castello di Padernello è un modello da esportare. È quanto hanno evidenziato alla Camera dei Deputati illustri economisti e imprenditori nel presentare la realtà del piccolo borgo della bassa bresciana.

È un’esperienza che ha saputo rigenerare una comunità e un territorio»: questa la motivazione che porterà martedì pomeriggio il Castello di Padernello alla Camera dei deputati, a Roma. Nel convegno voluto dall’Intergruppo parlamentare per la sussidiarietà, sarà indicato come uno dei quattro esempi di Generatività sociale che spiccano a livello nazionale. E l’esperienza del borgo della Bassa sarà al centro del dibattito dei parlamentari con l'economista Leonardo Becchetti, l’imprenditore Johnny Dotti, la coordinatrice dell’Archivio della Generatività sociale presso l’Università cattolica di Milano, Patrizia Cappelletti, e il viceministro dell’Economia, Luigi Casero.

Il concetto di "mangiar bene" veicola ormai significati che vanno, sempre più spesso, oltre il puro piacere di una ricetta ben fatta. Lo sa Vittorio Fusari, lo chef bresciano che, in un percorso più che trentennale - dal Volto, l’osteria fondata nel 1981 a Iseo, all’attuale guida della cucina del Pont de Ferr, ristorante sul Naviglio milanese -, ha fondato le sue creazioni gastronomiche sull’intreccio tra fantasia, gusto, attenzione per i prodotti del territorio e per la sostenibilità ambientale.

Pagina 1 di 9

INFO//CONTATTI

  • Fondazione Castello di Padernello
    Via Cavour, 1 Padernello
    25022 Borgo san Giacomo (Bs)
  • +39 030 9408766
    in orario d’ufficio
  • indirizzo email
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI

  • Dal Martedì al Venerdì
    9.00 - 12.00 / 14.30 - 17.30
    Sabato pomeriggio
    14.30 - 17.30
    Domenica pomeriggio
    14.30 - 18.30
  • Il Castello è visitabile solo con guida. L'ultimo ingresso valido per effettuare la visita è un'ora prima della chiusura.

Tickets

  • Visita guidata Castello + Mostra
    Intero: € 7,00 // Ridotto € 5,00
  • Visita guidata Mostra
    € 5,00
  • L’importo può variare a seconda del tipo di evento in corso

newsletter

LOVE&GRATITUDE

google adv