Martedì, 10 Giugno 2014 20:25

Cinema: «Corto» bresciano sulla scomparsa di Majorana

Scritto da Paola Carmignani - Giornale di Brescia
Ettore Majorana Ettore Majorana

Il regista Giacomo Andrico e il gruppo della Willyco sono al lavoro su nuovi progetti. Un cortometraggio sulla scomparsa di Ettore Majorana è il progetto a cui sta lavorando in questi giorni il regista bresciano Giacomo Andrico. Con lui un gruppo di attori, raccolti sotto la sigla Willyco film. «Si tratta di un’associazione culturale - spiega il regista di Motella di Borgo San Giacomo - fatta da amici che lavorano insieme da anni, legati fra loro da un profondo sentimento di lealtà.

Sosteniamo progetti, idee, mostre, spettacoli, documentari, cortometraggi, tutto ciò che possa generare passioni, intuizioni e nuovi spunti creativi». Il gruppo della Willyco («sì, proprio come Willy il coyote», sorride Andrico) è formato, oltre che da lui, da Emanuele Fanelli (presidente), Luca Pezzoli (segretario), Luca Rubagotti (tesoriere), Gian Luca Alberti, DanieleSquassina, Chiara Zani, Piero Domenicaccio, Giacomo Scalvini.

Altri interpreti del «corto» su Majorana sono Alessandro Mor, Antonio Palazzo, Elena Bettinetti. «Ancora qualche settimana di lavorazione e il "corto" sarà pronto - racconta il regista -. Poi lo invieremo a qualche festival, come abbiamo già fatto in passato con altri lavori. Lo abbiamo girato in una stanza del Castello di Padernello, e in altri interni, con alcuni esterni girati in Valle Camonica». La storia del fisico nucleare catanese definito un genio dal suo maestro Enrico Fermi, e misteriosamente scomparso nel 1937, giàmagistral- mente raccontatanel 1975da Leonardo Sciascia, viene sin- tetizzata in questo «piccolo filmnero,unapiccola inchie- sta sullamisteriosa vicenda». Il «corto» ricorda la ombrosa personalità di Majorana, genio solitario e taciturno, la sua consapevolezza della portata degli studi che avrebbero portato alla bomba atomica, le ipotesi, dal suicidio al ritiro in un convento, che seguirono alla sua sparizione.

«Il corto su Majorana - racconta Andrico - per noi è un primo esercizio al cinema corto e per questo sarà anche ricco di errori». LaWillyco ha già prodotto un "docucorto" su «I trent’anni di un Teatro», il documentario «Il Golgota di Cerveno», quello sulla pala del pittore «Benchovich», e «Il corpo incorruttibile», documentario sul ciclo pittorico di Romanino e Moretto della Cappella del Sacramento di San Giovanni, a Brescia.

Ha in lavorazione anche ildocumentario «Resistenza», una raccolta di interviste sul tema del lavoro, un documentario sul Foppa e un lavoro teatrale sulla Costituzione. Tutto nasce dalla stessa passione che alimenta l’utopia corale realizzata nel Castello di Padernello. Della Willyco faceva parte anche il compianto Gianni Bosio, recentemente scomparso. «Siamo convinti che le idee sonolibere - sintetizza Giacomo Andrico - e liberamente devono muoversi per generare nuove ricchezze immateriali». La sua attività professionale come scenografo prosegue intanto con l’Arena di Verona, nella preparazione dell’opera «Il flauto magico» di Mozart, che debutterà al veronese Teatro Filarmonico nel 2015. Per questo allestimento si sta già lavorando. Giacomo Andrico collaborerà con i video artisti Masbedo di Milano, per creare una videoscenografia, che - come ben sa il pubblico appassionato di melodramma - attualmente è la nuova frontiera dei grandi allestimenti lirici internazionali.

INFO//CONTATTI

  • Fondazione Castello di Padernello
    Via Cavour, 1 Padernello
    25022 Borgo san Giacomo (Bs)
  • +39 030 9408766
    in orario d’ufficio
  • indirizzo email
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI

  • Dal Martedì al Venerdì
    9.00 - 12.00 / 14.30 - 17.30
    Sabato pomeriggio
    14.30 - 17.30
    Domenica pomeriggio
    14.30 - 18.30
  • Il Castello è visitabile solo con guida. L'ultimo ingresso valido per effettuare la visita è un'ora prima della chiusura.

Tickets

  • Visita guidata Castello + Mostra
    Intero: € 7,00 // Ridotto € 5,00
  • Visita guidata Mostra
    € 5,00
  • L’importo può variare a seconda del tipo di evento in corso

newsletter

LOVE&GRATITUDE

google adv