Sabato, 20 Dicembre 2014 21:51

Padernello Sulle incerte tracce del Moretto perduto

Scritto da Giovanna Capretti - Giornale di Brescia

La «Fede» dipinta per la parrocchiale venne venduta sottobanco nel 1944. Un giallo, una caccia al tesoro iniziata nel 1998: ora la conferma del ritrovamento grazie alle indagini scientifiche

Quella «Fede» attribuita a Moretto, una donna velata che regge un calice e una croce, messa sotto sequestro nel 2008 e da tre anni in custodia giudiziaria al Muse oDiocesano di Brescia, è il dipinto che scomparve dalla parrocchiale di Padernello nel 1944 e di cui per decenni si erano perse le tracce. A decretarlo sono le indagini recentemente concluse dal Nucleo tutela del patrimonio dei Carabinieri di Milano, che ieri con un comunicato stampa ha messo un punto fermo nell’inchiesta in corso da parte della Procura di Brescia. Spetterà ora ai giudici decidere, anche in base a questi risultati, se l’opera dovrà essere restituita alla parrocchia del paese della Bassa, oppure se potrà restare nelle mani dell’attuale proprietario, che sostiene che il dipinto sia in realtà una delle tante repliche realizzate dal pittore bresciano del ’500.

Proprio la presenza di tante versioni del dipinto ha complicato una vicenda ricostruita soltanto a partire dal 1998. Fu in quell’anno, infatti, che il ritrovamento fortuito di un santino con l’immagine della Fede e la dicitura «parrocchia di Padernello» mise gli studiosi sulle tracce di un dipinto che all’epoca era già scomparso. A svelare il mistero fu in quell’occasione il restauratore Giambattista Bertelli che rivelò a Gian Mario Andrico, corrispondente del nostro giornale, di aver eseguito una copia del dipinto nel 1944. A chiedere la nuova versione era stato un professionista della Bassa, che aveva acquistato l’opera dall’allora parroco di Padernello, don Staurenghi. Vendita sottobanco e non autorizzata (erano già in vigore le leggi per la tutela del patrimonio), giustificata dalla necessità di raccogliere fondi per l’oratorio. Tanto che la copia chiesta a Bertelli - sempre nel racconto del restauratore - doveva sostituire l’originale senza che nessuno se ne accorgesse.

Passano dieci anni: è il 2008 e al Castello di Padernello si allestisce la mostra «Moretto, la Fede, il ritorno», che intende celebrare proprio l’antica presenza in paese del dipinto di Moretto. L’opera originale, che lo storico Sandro Guerini sostiene di aver individuato, non è però presente, dato che il proprietario rifiuta il prestito; al suo posto viene esposta un’altra versione del dipinto, sempre di collezione privata bresciana. La vicenda giunge all’attenzione della Procura e dei Carabinieri, che mettono sotto sequestro il quadro incriminato, in attesa di verificare se si tratti effettivamente di quello di Padernello o, come sostiene il proprietario (che però ha già visto rigettato due volte il ricorso per rientrare in possesso del dipinto) sia solo un’altra copia. A sostegno delle indagini, i Carabinieri mettono a confronto il dipinto sequestrato, la presunta copia moderna esposta nella parrocchiale, e una fotografia del dipinto originale scattata negli anni Sessanta e trovata in casa del proprietario del quadro. L’esito delle indagini condotte dall’Università di Milano, spiega il capitano Francesco Provenza del nucleo tutela, confermerebbe l’avvenuta sostituzione. La parola ora passa ai giudici: se il sequestro verrà confermato, l’opera potrebbe tornare nella parrocchiale, o essere esposta al pubblico al Museo Diocesano.

INFO//CONTATTI

  • Fondazione Castello di Padernello
    Via Cavour, 1 Padernello
    25022 Borgo san Giacomo (Bs)
  • +39 030 9408766
    in orario d’ufficio
  • indirizzo email
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARI

  • Dal Martedì al Venerdì
    9.00 - 12.00 / 14.30 - 17.30
    Sabato pomeriggio
    14.30 - 17.30
    Domenica pomeriggio
    14.30 - 18.30
  • Il Castello è visitabile solo con guida. L'ultimo ingresso valido per effettuare la visita è un'ora prima della chiusura.

Tickets

  • Visita guidata Castello + Mostra
    Intero: € 7,00 // Ridotto € 5,00
  • Visita guidata Mostra
    € 5,00
  • L’importo può variare a seconda del tipo di evento in corso

newsletter

LOVE&GRATITUDE

google adv