Lunedì, 30 Gennaio 2017 18:00

Il ponte di Mauri crolla e Padernello chiede un aiuto

Scritto da Gian mario Andrico - Giornale di Brescia

L’opera vegetale sente l’insulto delle stagioni. Servono 10mila euro per la riparazione.

Costruito a scavalco di una roggia là dove i boschi di Padernello ancora esistono e persistono, il «Ponte poesia» dello scultore Giuliano Mauri crolla. L’opera d’arte: un lavoro di carpenteria artistica, affascinante e stimolante, una volta realizzato ha riunito idealmente due tratti della centuriazione romana. Peccato che un chilometro più in là la Provincia, due anni fa, sistemando la rete viaria del Comune di Borgo San Giacomo ne abbia interrotto per sempre il percorso, quello che univa l’agro bresciano con quello cremonese.

Il ponte venne commissionata allo scultore nel 2007. Sarà terminato l’anno dopo. Ora mostra, a distanza di 9 anni, i segni del tempo,delle nebbie invernali e le calure estive. Essendo in legno, la costruzione è in parte crollata, e anche ciò che resiste non gode di buona salute. «Ed è un peccato - dicono gli uomini della Fondazione Nymphe, perché l’opera, che è in armonico colloquio con la natura, è presenza didatticamente potente, è idea alternativa al modo imperante del costruire senza pensare oltre il proprio naso, ed ha creato una coscienza nuova nei cittadini locali». «Se la perderemo - si dice nella Bassa - finirà la sua azione educativa…».

Che fare allora se la volontà poetica dell’artista imporrebbe di lasciare che l’impalcatura vegetale segua il suo destino sino al disfacimento totale? La Fondazione ha invece deciso di preservarla.

Intende restaurarla sperando che Mauri, che dall’aldilà vede e provvede, saprà perdonare tale decisione che va contro la sua filosofia. La Fondazione ha quindi avviato un’opera di sensibilizzazione mirante a recuperare i fondi necessari (circa 10mila euro) utilizzando il metodo della raccolta fondi diffusi in cui ognuno potrà contribuire a tessere un frammento del rammendo.

È possibile contribuire facendo una donazione alla Fondazione Castello di Padernello

restauro ponte

Grazie per aver partecipato alla raccolta fondi per salvare il Ponte San Vigilio! Ti abbiamo mandato una mail di riepilogo.

I tuoi dati

Restauri ponte San Vigilio

dettagli donazione



Paypal

Fondazione Castello di Padernello

Via Cavour, 1 Padernello
25022 Borgo san Giacomo (Bs)

Contatti

+39 030 9408766 in orario d’ufficio
info@castellodipadernello.it

Canali social

| | | VIDEO

Orari di apertura del Castello

Dal Martedì al Venerdì:
9.00 - 12.00 / 14.30 - 17.30
Sabato:
14.30 - 17.30
Domenica
14.30 - 18.30


Tickets

  • Visita Castello + Mostra - Intero: € 7,00
  • Visita Castello + Mostra - Ridotto: € 5,00
  • Visita Mostra: € 5,00
  • Visite guidate in Lingua dei Segni Italiana (LIS) con prenotazione obbligatoria

L’importo può variare a seconda del tipo di evento in corso. Il Castello è visitabile solo con guida negli orari indicati. Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura.

newsletter